Rimettere le Scarpe ai Sogni, la serata in ARTU di COMINshop Srl

Il giorno 8 febbraio 2019 presso la sede della COMINshop S.r.l. in Via Maniago,6 S. Quintino (PN) si è svolto il terzo evento della Settima edizione di “Rimettere le scarpe ai Sogni”, organizzata da Salone d’Impresa S.p.A.. Sicuramente è stato un evento atipico rispetto agli ultimi “incontri”: diverso perché ha toccato sia, come da programma, l’aspetto economico e finanziario, inglobando però in esso l’anima designer dei padroni di casa; COMINshop Srl vede come proprio core business la creazione e realizzazione di interni per attività commerciali. La realtà COMINshop Srl è stata presentata dall’Amministratore Delegato, Dott. Andrea Bravin, il quale ha esposto con passione il pensiero aziendale che si esplica materialmente nella loro sala espositiva dove sono allestiti 3 ambienti; ogni ambiente ha come tema uno dei materiali solitamente utilizzati dall’azienda, ossia ferro, pietra e legno.

L’evento è proseguito nello spazio conviviale dove il Dott. Mario Zambelli, Partner di Salone d’Impresa ha gestito gli interventi dei vari ospiti; questi, alcuni inediti mentre altri “storici”, avevano come punto in comune la passione e la competenza delle tematiche a cui sono stati invitati ad esporre: Dalla Finanza al Welfare Aziendale.

Voglio porre l’accento su due interventi in particolare. Il primo del Dott. Aldo Giovannini di CRIBIS SpA che ha trattato l’annoso problema del tempo che intercorre tra l’emissione della fattura ed il pagamento; CRIBIS a questo proposito offre una soluzione studiata ad utilità delle aziende per evitare di subire attese bibliche per il giusto saldo del dovuto. Il secondo intervento è stato quello del Dott. Nicola Forin di Azimut SpA, il quale ha avuto come centralità la pratica del welfare in azienda, analizzando il fatto che, ad un primo sguardo essa possa apparire come un elemento negativo nei conti dell’azienda, mentre invece risulta essere una soluzione che nel medio e nel lungo periodo può portare giovamento alle casse aziendali; su tale pratica Azimut SpA offre un servizio di consulenza per gestire ed ottimizzare il relativo risparmio. Lo stesso Dott. Bravin, a termine degli interventi, ha riconosciuto la validità delle offerte dei due relatori e ha espresso interesse ad approfondire successivamente tali tematiche.

Questa premessa non vuole togliere nulla agli altri relatori, primo tra tutti l’ Ing. Franco Scolari, Amministratore Delegato del Polo Scientifico e Tecnologico “A. Galvani” di Pordenone, ma anche al Dott. Giorgio Zerio Consigliere ODCEC Pordenone.
Il “Cenacolo” ha avuto il suo naturale proseguo in un piacevole rinfresco offerto da i padroni di casa dove il pubblico ha potuto rapportarsi con i relatori e gustare appieno l’ospitalità di ARTU, un Luogo-Non Luogo in COMINshop Srl. Si ritiene che eventi di questo genere possano aiutare a comprendere quanto sia variegata la realtà “aziendale”: non è solo una questione di numeri, naturale che vi siano, ma tramite essi non si percepiscono le gioie quando si porta a termine un obiettivo e nemmeno la difficolta e le sfide nella risoluzione dei problemi. In questo “cenacolo” ho invece avvertito la passione per il Design da parte dei padroni di casa, che è sfociata in una realtà economica da lungo tempo e che vede la seconda generazione alla guida di questa meravigliosa realtà.

Massimiliano Antiga Menegon,
Account Specialist Taytan

Guarda il Video dell’Evento
Guarda il Book dell’Evento